CALCIO: ''Nessun caso Maicon'' Offerta per Song

Il club irritato per le voci sul futuro del terzino brasiliano, tornato già in patria: ''E' in permesso per motivi di famiglia''.
Mercato: piace il centrocampista difensivo dell'ArsenalMILANO - L'Inter è come una bella e ricca donna, ma insoddisfatta: perennemente irritata.
Se i problemi sono reali o meno non importa, lei si indispettisce per ogni frase, parola, e notizia legata ai propri giocatori.
Oggi è la giornata di Maicon.
Il giocatore non convocato per la partita contro il Catania è partito per il Brasile "va a casa perché sta per diventare padre e poi resterà là perché c'è la Coppa America", ha detto Leonardo sabato alla vigilia dell'ultima gara di campionato.
Frasi precedute da un faccia a faccia sui campi della Pinetina durato circa mezzora.
Fatto messo in evidenza che ha infastidito il club nerazzurro perché legato ad un possibile viaggio di sola andata.
D'altra parte non è un segreto che nel caso di offerta giusta il terzino sarebbe ceduto.
Già la scorsa stagione Maicon fu molto vicino al Real Madrid.
In realtà è più l'Inter ad essere irritata che Maicon.
E così dopo giorni di fastidi viscerali il club attraverso una nota dai toni pungenti spiega: "Maicon, non potendo giocare per squalifica la finale Tim Cup in programma domenica, è in permesso per motivi di famiglia, come per altro ampiamente spiegato, anche da Leonardo.
In tal senso risultano davvero incomprensibili, oltre che prive di ogni fondamento, le speculazioni giornalistiche delle ultime ore".A Radio Sportiva l'agente di Maicon, Calenda, con toni meno astiosi spiega: "Ormai lui ha le spalle grosse, è abituato alle voci su di lui.
L'Inter ha già smentito, Maicon è partito per il Brasile autorizzato dalla società per assistere alla nascita della figlia.
Ha un contratto con l'Inter, è un professionista serissimo, mai avuto problemi di rientri in ritardo o partenze non autorizzate".Con la questione Maicon sempre calda, Leonardo è concentrato a preparare la finale di coppa Italia contro il Palermo.
In vista della sfida il tecnico tira un sospiro: Sneijder è recuperato.
Non preoccupano neanche le condizioni di Lucio.
Il brasiliano ha lavorato a parte per un problema all'alluce, ma domenica sera all'Olimpico ci sarà.
Così come Ranocchia che oggi per problemi di stomaco è stato costretto a lasciare anzitempo la seduta.
Leonardo pensa alla coppa che deve vincere, Marco Branca e Piero Ausilio pensano agli innesti da acquistare per la prossima stagione.
In Inghilterra secondo il Daily Star, l'Inter starebbe per fare una offerta di [...]

Leggi tutto l'articolo