CAPTAIN AMERICA: CIVIL WAR - CHI VINCERA' LA GUERRA?!?

Cresce l'attesa per "Captain America: Civil War", il cinecomic diretto dai fratelli Russo con protagonisti Robert Downey Jr.
e Chris Evans.
Ecco come potrebbero svolgersi gli eventi...
(di Emanuele Zambon).
Una guerra (e questi sono giorni davvero caldi per parlarne) non ha mai dei veri vincitori e degli autentici sconfitti: quando il numerodi vittime è alto e le macerie avvolgono qualunque cosa, è solo il male a trionfare.
Lo scopriranno molto presto anche Tony Stark e Steve Rogers, Vendicatori (dis)Uniti che si affronteranno senza esclusione di colpi nell'atteso "Captain America: Civil War", il cinecomic diretto dai fratelli Russo ("The Winter Soldier") che darà il via alla Fase 3 del Marvel Cinematic Universe, la quale si concluderà con i due capitoli di "Avengers: Infinity War", dove i supereroi più forti della Terra (e non solo) arriveranno a scontrarsi col titano Thanos (Josh Brolin).
La terza avventura del supersoldato Steve Rogers coinvolgerà un numero di personaggi mai visto prima: dal redivivo Soldato d'Inverno (Sebastian Stan) al Barone Zemo (Daniel Bruhl), villain del film, senza contare la new entry Spider-Man (l'acrobata Tom Holland) e Black Panther (Chadwick Boseman), il ritorno di Ant-Man (Paul Rudd) e quello di vecchie conoscenze come la Vedova Nera (Scarlett Johansson) e Occhio di Falco (Jeremy Renner), per giungere infine al potentissimo Visione, di cui ha parlato nei giorni scorsi Paul Bettany.
Sappiamo che "Captain America: Civil War" si ispirerà all'omonima saga a fumetti, da cui differenzierà per ovvie ragioni di sfruttamento dei diritti di alcuni dei protagonisti, come I Fantastici 4 (di proprietà della Fox e non della Marvel).
Ma chi trionferà fra il magnate Tony Stark e il capitano Steve Rogers? In un primo momento Iron Man dovrebbe sfruttare a proprio favore l'appoggio del governo, dal momento che il personaggio interpretato da Robert Downey Jr.
è favorevole all'approvazione della Legge di Registrazione dei Superumani, una proposta legislativa a cui si oppone invece il paladino a stelle e strisce con le fattezze di Chris Evans, che sarà così costretto a fuggire (ancora!).
Dopo un momentaneo vantaggio iniziale, però, gli eventi dovrebbero prendere una piega a favore di Captain America, il quale riuscirà a far convertire alla propria causa sia Spider-Man che Visione.
Ma, se i fratelli Russo decidessero di attenersi alla saga a fumetti, Steve Rogers potrebbe non essere affatto il trionfatore alla fine di "Captain America: Civil War" (Daniel bruhl parla del Barone Zemo): l'epilogo [...]

Leggi tutto l'articolo