CARO ESTINTO: BUSINESS DA 3,5 MILIARDI DI EURO L'ANNO. IL COSTO SI ABBATTE DEL 50% SE CI SI AVVALE DEI SERVIZI COMUNALI

da Codacons Il Codacons torna nuovamente ad analizzare il fenomeno del caro estinto in Italia.
Se c'è un settore il cui giro d'affari non subirà mai alcuna flessione, è sicuramente quello dei funerali.
Purtroppo alla morte nessuno può scampare.
Come nemmeno alle tariffe per i servizi funebri praticate dalle varie agenzie.
Il business dei funerali in Italia si aggira attorno a 3,5 miliardi di euro all'anno - spiega il Codacons - Si tratta però di una vera e propria giungla, caratterizzata da una diversificazione enorme di servizi, accessori e tariffe, e prezzi molto diversi da città a città.
Mediamente il costo di un funerale, esclusi loculi e servizi cimiteriali, varia in media dai 1.900 ai 4.000 euro, a seconda della zona di residenza e dei servizi scelti.
Nel dettaglio: Servizi vari (trasporto in carro funebre, documenti per sepoltura, composizione salma, chiusura e sigillatura del feretro, ecc.) da 800 a 1.200 euro Bara compreso accessori da 500 a 1.500 euro Corone di fiori da 100 a 200 euro Cuscino da 70 a 250 euro Fiori per il feretro da 100 a 200 euro Partecipazioni da 50 a 100 euro Avvisi mortuari da 200 a 400 euro Sacerdote officiante da 50 a 150 euro La spesa per il funerale si abbatte di circa il 50% se le onoranze vengono organizzate dai servizi cimiteriali del comune di residenza del defunto.
Il costo di un funerale invece si impenna, e può arrivare fino a superare quota 10.000 euro, se si scelgono bare extra lusso con finiture in oro, carro funebre con carro a cavalli, pranzo o cena per i parenti, figuranti con il compito di piangere durante le celebrazioni e il corteo funebre, ecc.
E sul caso del racket relativo al caro estinto, in base alle stime del Codacons, l'85% delle famiglie cui viene proposto un funerale pochi minuti dopo la morte di un proprio caro, accetta immediatamente le offerte delle agenzie funebri senza confrontare le tariffe praticate da altri operatori.

Leggi tutto l'articolo