CHAMPIONS LEAGUE- SIDIGAS AVELLINO, FINALE FATALE CON IL TENERIFE

Si ferma sul più bello la Sidigas Avellino, che nel finale cede in casa al Tenerife per 75-76.
Gli spagnoli vincono nel finale una partita equilibrata risolta da White dalla lunetta.
Buona la prova della squadra di coach Sacripanti, sugli scudi i due americani Randolph e Thomas che segnano rispettivamente 24 e 23 punti.
Domenica si torna in campo, c’è il campionato ed al DelMauro arriva Brindisi, palla a due alle 18.15.
La Cronaca-E’ Doornekamp ad aprire le danze per Tenerife che segna due volte in contropiede.
Thomas segna 5 punti fila, frutto di una tripla ed una penetrazione in contropiede (5-4).
Hanley piazza un mini-break di 4-0.
Thomas e Cusin, che segna dalla media distanza, riportano le squadre in parità (14-14).
Una tripla di White ed un canestro di Bogris da dentro l’area spezzano l’equilibrio, dopo un contropiede di Richotti, Sacripanti è costretto al time out (15-22).
La Sidigas segna con Thomas, Tenerife invece colpisce dalla lunga distanza con Abromaitis (17-27).
La Sidigas alza l’intensità difensiva trovando contropiedi facili.
Thomas fa 1/2 dalla lunetta, Ragland fa bottino pieno (20-27).
Beiran segna dopo 4 minuti del quarto e lo fa da tre costringendo Sacripanti al time out (20-30).
Due contropiedi di Randolph che si esibisce in una bella schiacciata costringono il coach spagnolo al time out (24-30).
Dopo una stoppata di Cusin è ancora Randolph a segnare in sospensione.
Torna Thomas che subito realizza in penetrazione; (28-32).
Si sblocca Leunen dalla lunga distanza, Tenerife segna dalla lunetta con White.
English invece sulla sirena segna da tre (33-38).
Parte forte la Sidigas che piazza un break di 7-0, grazie ad una tripla di Ragland e due tiri dalla media di Cusin e Thomas (40-38).
Bogris segna due canestri da sotto, Randolph va a rimbalzo e segna due punti in tap-in.
Il numero 20 biancoverde si ripete da tre dà il vantaggio agli irpini (45-42).
Dopo un mini parziale di Tenerife di 5-0 è ancora Randolph a segnare da tre, lo imita Beiran che pareggia (52-52).
Il numero 33 della squadra ospite si ripete dalla lunga distanza (54-55).
Apre il quarto Fesenko da sotto e dopo un canestro del solito Bogris, Avellino piazza il break con Thomas e Green che segnano da tre; (64-59).
Abromaitis realizza un 2+1, Zerini invece fa 2/2 dalla linea della carità e Randolph segna da dentro l’area in sospensione; (68-62).
Dopo un canestro di Fesenko, Tenerife piazza un break di 5-0 con San Miguel ed English che riportano gli spagnoli a -1; (70-69).
Randolph e Fesenko segnano da dentro, mentre White fa [...]

Leggi tutto l'articolo