CHE BELLO ORA IL RDC SI CHIAMERÀ IL GIOCO DELL'OCA Se non accetti un lavoro, non hai diritto al reddito di cittadinanza. Ma il lavoro non esiste.

Avete presente il gioco dell’oca? Il reddito di cittadinanza rischia di diventare la stessa cosa. Domani, forse, si avrà il decreto definitivo (ma mancano ancora soldi…). In ogni caso dovrebbe funzionare all’incirca così:
1° step: si fa domanda all’Inps su apposito modulo, indicando il proprio stato di povertà e di indigenza.
2° step: Entro 5 giorni l’Inps esamina la domanda e decide (milioni di domande, 5 giorni?).
3° step: se accolti si viene chiamati da un tutor (se ne devono assumere 4 mila, servirebbero sei mesi, ma si procederà in fetta, illegalmente).
4° Step: il tutor offre un posto di lavoro, se non si accetta, niente reddito di cittadinanza.
La domanda ovvia è: ma dove troveranno questi poveri tutor (inesperti, peraltro, appena assunti loro stessi) milioni di posti di lavoro da offrire a chi vuole un reddito di cittadinanza? Dove sono questi milioni di posti di lavoro che aspettano solo il decreto Di Maio e i tutor per essere riempiti? Qualcuno li ha visti?
Morale: ri...

Leggi tutto l'articolo