CHIASIELLIS FA SUO IL DERBY DI COPPA. TAVAGNACCO DA DIMENTICARE

TAVAGNACCO – Il derby di Coppa non sfugge alla tradizione che vuole una partita spigolosa e ricca di emozioni.
Chiasiellis e Tavagnacco si sono date battaglia dal primo all’ultimo minuto di gioco ed alla fine a spuntarla è stata la formazione di Martignacco che si è imposta meritatamente per 2-0 dimostrando tutte le sue qualità.
Avvio di gara contratto da parte di entrambe le formazioni, con il gioco concentrato a metà campo e nessun episodio degno di nota eccezion fatta per l’uscita di Brumana per infortunio (al suo posto Tommasella).
Per vedere il primo tiro in porta si deve attendere il 28’ grazie a Elisa Camporese che dalla destra, costringe Caravilla alla deviazione in angolo.
Due minuti dopo ci prova il Chiasiellis con Lavia che tenta il colpo di tacco, ma trova Marcutti pronta alla presa.
Sul finire di tempo l’occasione d’oro è delle padrone di casa: Camporese elude il fuorigioco e si presenta in area di rigore.
Il centrocampista gialloblu cerca la soluzione di forza, ma vede il suo sinistro perdersi oltre la traversa.
Il primo tempo si chiude sullo 0-0, con qualche recriminazione del Tavagnacco per alcune decisioni dubbie della terna arbitrale.
La ripresa è tutta un’altra storia: il Tavagnacco esce gradualmente di scena a favore delle biancocelesti che, dopo nove minuti, passano in vantaggio.
Un’ innocuo spiovente dalla trequarti trova la retroguardia gialloblu impreparata: Miani ne approfitta per piazzare il destro vincente che s’infila sul secondo palo alla destra di Marcutti.
L’1-0 galvanizza l’Alibus che va vicino al gol al 12’ con Simonato: il colpo di testa del centrale biancoceleste trova Marcutti pronta alla respinta.
La squadra di Bearzi non trova le giocate più semplici ed il Chiasiellis controlla senza problemi la gara.
Occasioni per Bucovaz e Hofer, che centra il palo da calcio d’angolo.
Poi è Degrassi a trovare la traversa a portiere battuto.
L’assedio è spezzato da un tentativo di Mauro che trova Caravilla pronta alla respinta e, sul rovesciamento di fronte, il Chiasiellis passa ancora: l’ex della partita, Debora Bucovaz, mette dentro da due passi e chiude il discorso qualificazione.
Le padrone di casa cercano almeno il gol della bandiera, ma oggi non è giornata: il Chiasiellis vince ed espugna il Comunale di Tavagnacco dimostrando temperamento e determinazione superiori rispetto alla Graphistudio.
GRAPHISTUDIO TAVAGNACCO – ALIBUS CHIASIELLIS 0-2 (1°t.
0-0) Reti: 54’ Miani, 73’Bucovaz.
GRAPHISTUDIO TAVAGNACCO: Marcutti, Rodella (63’ Gama), Donà [...]

Leggi tutto l'articolo