CHIUDO GLI OCCHI E ....

CHIUDO GLI OCCHI E...
  Chiudo gli occhi e respiro scorrono diverse le immagini rapide dentro la mente come se fossero incastonate millimetricamente all'interno di una pellicola cinematografica Holliwodiana.
Scene di un concerto Palermo Città...
Chiudo gli occhi e ripenso ad emozioni intense a rapidi cambi di sorta alternanza sotto i riflettori...
da un cantautore ossequioso a due rapper felliniani opportunamente piazzati nel ricordare Fabrizio il poeta precursore il Sardo di adozione Lui sembra di vederlo...
ascoltare le canzoni con Bubola e ne cito uno ed Ivano complice di una "Smisurata Preghiera".
Noi eravamo lì quella sera chi con amici e parenti chi con l'APERI-CENA chi ancora si dedicava a casse e spinotti prese e del mixer i canali mentre io sempre con la chitarra ed occasionalmente un libro di accordi.
Li tengo aperti adesso gli occhi e ricordo che sono arrivati in molti non in tanti e qualche conoscente.
E' arrivato mio cugino sotto braccio alla sua Lei.
Ho cominciato con la ballata dell'Eroe e la ultima nota del brano conclusivo era dentro ad un bis richiesto Disamistade ed io divertito con gli occhi esperti mi rallegravo proprio per quella bizzarra richiesta senza dubbio un paradosso...
Faber ironizza.
Chiudo gli occhi e respiro ripenso ricordo tutte le immagini di sabato scorso Artisticamente rivivo con piacere alcune strette amicizia consacrata nell'Arte.

Leggi tutto l'articolo