CIAO IMBECILLE!

Precedente capitolo: chi è il persecutore? Prosegue in: sentenza di scomunica contro gli eretici & Dialoghi con Pietro Autier 2: se io non l'avessi...& gli occhi di Atget Foto del blog: se io non l'avessi..
Da:   i miei libri         Imbecille: Persona che occupa tutto il regno della speculazione intellettuale che si propaga per le vie dell'attività mo- rale.
Essere onnifacente, onniforme, onnicosciente, onni- sciente, onnipotente; a lui si deve l'invenzione delle lettere, della stampa, della ferrovia, del vapore, del telegrafo, dell'insipienza e dell'intera gamma delle scienze.
Creò il patriottismo e insegnò la guerra ai popoli; fondò la teologia, la filosofia, le legge, la medicina e Chicago.
Istituì le forme di governo monarchica e repubbli- cana Esiste da sempre, esiste per l'eternità; l'alba di ogni cosa lo vide imbecille né più né meno di ades- so.
Nel mattino dei tempi egli cantava sopra le alture primigenie e nel meriggio dell'essere guidava il cor- teo della vita.
Nel crepuscolo egli prepara il pasto serale dell'uomo: latte e morale, mentre abbassa la pietra sepolcrale sul- la tomba del mondo.
E quando noi tutti saremo piombati nella notte dell'e- terno oblio egli veglierà per scrivere la storia della civil- tà umana.
(Ambrose Bierce, Dizionario del Diavolo)      

Leggi tutto l'articolo