CITTà FRONTALE

Con il nome di "Città Frontale" si sono avvicendate due formazioni napoletane in periodi differenti.Il primo nucleo dei "Città Frontale" si forma agli arbori degli anni settanta e comprende il tastierista "Gianni Leone"più quattro musicisti che in seguito con il solo innesto di "Elio D'Anna",diventeranno gli "Osanna".Dopo una breve attività live il gruppo si scioglie senza lasciare alcuna documentazione discografica.Nel 1974,in seguito allo scioglimento degli "Osanna","Vairetti e Guarino" chiamano con se alcuni nomi nuovi della sempre feconda scena napoletana per riformare i "Città Frontale".Tra questi musicisti figura anche l'ex "Saint Just Gianni Guarracino".Nel 1975 viene pubblicato dalla "Fonit" il loro unico album dal titolo "El Tor".Musicalmente il disco si presenta con due facciate completamente differenti tra di loro.Nella preima il gruppo si avvicina di più al "Funky-Jazz" con la sezione fiati in evidenza,mentre la seconda si presenta più acustica,sullo stile californiano.Non va nemmeno dimenticato l'impegno Sociale e Politico del gruppo che viene sottolineato nei testi.Dopo "El Tor" il sestetto partenopeo si scioglie in quanto Viretti e Guarino vogliono cercare di ricostruire gli "Osanna".Guarracino,Zurzolo ed Avitabile diventano validi Session-men.
LP, "El Tor"- 1975- Fonit Enzo Avitabile,    Flauto-Sax Massimo Guarrino,  Batteria-Percussioni Gianni Guarracino, Chitarre Paolo Raffone,     Tastiere Lino Vairetti,     Voce-Chitarra Rino Zurzolo,      Basso Brani proposti, LP, "El Tor"- ( alba di una città,solo uniti,el tor,duro lavoro,Mutazione ,casa del merca Sun,milioni di persone, Equilibrio divino, ) "Duro lavoro"-1975

Leggi tutto l'articolo