COINCIDENZE

Avevo appena terminato di leggere un libro in cui, la storia di un'amicizia faceva da sfondo ad una intricata indagine bibliografica, quando vidi una piccola farfalla bianca che mi guardava, immobile, non riuscendo più a volare.Il mio pensiero è andato subito a quel mio amico che, il 15 marzo di dodici anni fà, morì in un incidente stradale.Lui, in pieno inverno, raccoglieva le crisalidi, le conservava in una scatola e poi "aspettavamo la primavera per vederle farfalle".Le prime a volare erano quelle con la livrea bianca, punteggiate di nero alle estremità delle ali, proprio come quella vista l'altro giorno.Per una "crudele metamorfosi dal Buon Dio voluta" quel mio amico, in un giorno di incipiente primavera, smise di volare per diventare per sempre farfalla.Ora me lo immagino con un bel paio d'ali, intento ad insegnare a volare a quelle crisalidi che stanno per diventare farfalle.

Leggi tutto l'articolo