CONSIGLI DI SUZANNE SOMERS

 gentili membri LifeWave, Come molti di voi probabilmente sanno, ottobre è il Mese della prevenzione del tumore al seno.
Questa campagna sanitaria internazionale si svolge solo un mese all'anno, ma moltissime di noi sono colpite dal cancro ogni giorno.
Tuttavia, il Mese della prevenzione del tumore al seno rappresenta un'opportunità unica per attirare una maggior attenzione su di una malattia devastante.
Nel 2000, mi fu diagnosticato un tumore al seno.
Dopo un confronto con i miei medici e un’approfondita ricerca su ciascuno dei trattamenti che mi furono consigliati, scelsi alcune terapie convenzionali, insieme a diverse opzioni alternative.
Quando comunicai che avrei rifiutato le cure tradizionali, la cosa suscitò molto clamore.
Dopo tutto, chi ero io per sfidare l'establishment scientifico? Con il supporto di medici all'avanguardia e l'affetto di famiglia e amici, sono riuscita a superare quell'esperienza e a diventare più forte e dispongo ora di un’arma potente: le informazioni.
Per anni, ho continuato a fare ricerche su trattamenti per il cancro alternativi a quelli tradizionali.
Ho accumulato documentazione riguardo a medici in grado di pensare fuori dagli schemi e abbastanza coraggiosi da utilizzare nuovi trattamenti innovativi.
Dopo una diagnosi errata di cancro, nel 2008, mi sono resa conto che era ormai l’ora di condividere ciò che avevo imparato.
Ben presto uscì il mio libro, "Knockout",  con interviste a medici, esperti e scienziati che prevengono e curano il cancro senza ricorrere a farmaci.
Le opzioni a nostra disposizione sono molte più di quelle che ci vengono presentate nello studio dell'oncologo.
Ora centinaia di esperti vengono da me con le loro cure, sperando che io le condivida con voi.
Secondo il Dott.
Nick Gonzalez, infatti, il cancro è una malattia che si può gestire, in maniera analoga al diabete.
Potrebbe essere necessario ripensare l'approccio attuale di tentare di estirparlo (che in molti casi non funziona).
E se fosse possibile gestire il cancro attraverso la disintossicazione, nuove tecnologie come le nanotecnologie, una dieta nutriente e la riduzione dello stress? Ho intervistato molte persone che stanno facendo proprio questo, e vivono una vita normale, sana e felice.
Parte di quello che ho voluto fare con il libro Knockout  è dare voce alle cure alternative.
Dobbiamo cambiare radicalmente il nostro modo di pensare al cancro.
Non solo riguardo al modo in cui lo curiamo, ma anche riguardo a come si verifica.
Nel maggio di quest'anno [...]

Leggi tutto l'articolo