CONTABILITA' SEMPLIFICATA: CAMBIA LA DETERMINAZIONE DEL REDDITO IMPONIBILE

Dal 2017, in base all'articolo 1, commi 18-23 della Legge di Bilancio 2017, il reddito delle imprese in contabilità semplificata dovrà essere determinato secondo il principio di cassa (sia ai fini IRES che IRAP) e non più secondo il principio di competenza.
Ricordiamo che le imprese in contabilità semplificata sono quelle che (non hanno optato per il regime di contabilità ordinaria e) hanno conseguito ricavi non superiori a 400.000 euro (se producono servizi) e a 700.000 euro (se producono beni).
Inoltre, se stanno sotto i suddetti limiti sono anche nel regime IVA dei contribuenti trimestrali.
Dal 2017 godranno di un'ulteriore agevolazione: determinare il reddito imponibile in modo più semplice e in modo più coerente con l'effettiva disponibilità di denaro.
Infatti, ad esempio, una merce acquistata e fatturata a novembre 2016 (ma pagata a gennaio 2017) rientra nel reddito 2016 in base al principio di compenza e nel reddito 2017 in base a quello di cassa.
Il principio di cassa è adottato dai professionisti, mentre quello di competenza riguarda la determinazione del reddito imponibile delle aziende in regime ordinario (di contabilita').
Per le imprese in contabilità ordinaria diventano obbligatori due nuovi registri, nei quali - fra le altre cose - occorre rilevare le date in cui avvengono i pagamenti e quelle in cui si verificano gli incassi, in quanto tali date, dal 2017, diventano fiscalmente rilevanti.
Walter Caputo

Leggi tutto l'articolo