CONTENT IS KING

Come affermava in tempi non sospetti Bill Gates “content is king” e mai frase fu più azzeccata ed attuale. Oggigiorno, infatti, nel bel mezzo dell’età del digitale le aziende hanno bisogno di creare contenuti digitali al fine di aumentare fama e consapevolezza del proprio brand.
Ma creare semplicemente contenuti non basta: occorre essere in grado di attrarre visitatori occasionali e trasformarli in potenziali clienti, di diffondere il proprio marchio a macchia d’olio, di ottenere una “good reputation” nel web e di influenzare le scelte altrui.
Una buona strategia, dunque, su cosa si basa?

1. Innanzitutto, i  contenuti devono essere interessanti, avvincenti, devono catalizzare l’attenzione e “creare dipendenza”. L’errore più comune che solitamente si commette è quello di pubblicare contenuti su contenuti di scarso interesse generale.
2. La seconda strategia fondamentale è quella che negli “States” chiamano “Tell, don’t Sell!”. I potenziali compratori detestano “gli specchietti pe...

Leggi tutto l'articolo