COPPA DEI CAMPIONI 1969

2ª COPPA DEI CAMPIONI COPPA DEI CAMPIONI 1969
Il Milan rinforzato dalla famiglia Carraro dopo il termine della parabola dell’Inter morattiana, torna a dare l’assalto al più prestigioso trofeo continentale. La XIV edizione della Coppa dei Campioni vede al via un numero ridotto di formazioni a causa del ritiro in massa delle società dell’Europa Orientale per le conseguenze delle turbolenze politiche cecoslovacche. Ciò permette ai rossoneri, eliminati non senza patemi i Campioni di Svezia, di approdare subito ai quarti, dove un solo gol di Pierino Prati in terra scozzese permette di incontrare il Manchester. Nella gara di ritorno all’Old Trafford l’insuperabile Cudicini diventa il “Ragno Nero”. Nella mitica cornice del Bernabeu il Milan, trascinato dall’inarrestabile coppia Rivera-Prati, fa sua la Coppa contro il nascente Ajax di Cruijff.
 
 
Malmoe – 18 settembre 1968
Olsberg (Ma) 45°, Elmstedt (Ma) 50°, Rivera 58°
 
Milano – 2 ottobre 1968
Ljundberg (Ma) 16°, Prati 32°, Sormani 62°, Pra...

Leggi tutto l'articolo