CORTE Di CASSAZIONE - SEZIONE LAVORO

Controlli di malattia persecutori e risarcimento danni per aggravamento di sindrome depressivo ansiosa
 
Cass. sez. lav. 19 gennaio 1999, n. 475 - Pres.  Sommella - Est.  Miani Canevari - PM.  Buonajuto (concl. conf.)- Edilsalento S.rl. c. Carone.
 
Malattia del lavoratore - Visite di controllo - Richiesta dei datore di lavoro all'Inps di effettuare continue visite domiciliari di controllo - Illegittimità - Aggravamento della malattia con invalidità permanente e riduzione della capacità di lavoro - Diritto dei lavoratore al risarcimento dei danno – Sussistenza.
 
E’ risarcibile il danno derivato al dipendente da un comportamento illegittimo e persecutorio del datore di lavoro, consistito nella richiesta a più riprese, all'Inps dell'effettuazione di visite mediche domiciliari di controllo dello stato di malattia del lavoratore, attestato dal certificato del medico curante, nonostante la malattia fosse stata già accertata dai controlli precedenti.  Nella specie il S. C. ha confermato la ...

Leggi tutto l'articolo