COSA MANCA LAVORO O POCA VOGLIA DI FATICARE E ADATTARSI ALLE RICHIESTE DEL MARCATO LAVORATIVO?

Informatici, ingegneri e artigiani: ecco quali sono i 50mila posti di lavoro in cui non si trova nessuno. Secondo gli ultimi dati Istat, nel terzo trimestre 2018, mentre si registrano 52mila occupati in meno, i posti vacanti sono fermi all’1 per cento. Né di più, né di meno. Al primo posto ci sono informatici, ingegneri e artigiani.

Nell’Italia che si accapiglia per il reddito di cittadinanza, dove solo poco più della metà della popolazione attiva (58,7%) ha un’occupazione e che conta quasi 3 milioni di disoccupati, c’è un numero nei report dell’Istat che non varia. Quello sul tasso dei posti vacanti, che rimane stabile. Vale a dire quei posti di lavoro per i quali il datore di lavoro cerca un candidato idoneo che mandi un curriculum o vada a fare un colloquio. Secondo gli ultimi dati Istat, nel terzo trimestre 2018, mentre si registrano 52mila occupati in meno, i posti vacanti sono fermi all’1,1 per cento. Né di più, né di meno. Che significa che l’1% dei lavori disponibili sul tot...

Leggi tutto l'articolo