CRISI, CAVALLARO (CISAL): BASTA CON GLI ATTACCHI ALLA CONCERTAZIONE. IL GOVERNO DELUDE SEMPRE DI PIU

Anziché prendersela con la mentalità degli italiani e sparare palle infuocate a vanvera contro la concertazione, Monti dovrebbe puntare le sue batterie polemiche contro gli establishment finanziari nostrani, europei e di mezzo mondo che mirano a metterci in difficoltà per fare mere speculazioni e shopping per prendersi a buon mercato gli assetti migliori del nostro sistema produttivo.
Al Presidente del Consiglio è andata male, perché riteneva che l?assenso della cancelliera Merkel bastasse per mettere in cascina il raffreddamento dello spread.
Ed ora per arrivare alla scadenza del 2013 vorrebbe convincere gli italiani della sua bontà, varando una spending review che taglia nella sanità, depotenzia la pubblica amministrazione, aumenta l'Irpef e toglie risorse agli enti locali.
Tutto questo in aggiunta ad un Pil che crolla e ad una produzione che perde colpi assieme all'occupazione.
Un corollario di tutto rispetto per un governo che delude sempre di più

Leggi tutto l'articolo