CRONACA DI UNA MORTE ANNUNCIATA

Dal fondo di te, e inginocchiato, un bimbo triste, come me, ci guarda.
Per quella vita che arderà nelle sue vene dovrebbero legarsi le nostre vite.
Per quelle mani, figlie delle tue mani, dovrebbero uccidere le mie mani.
Per i suoi occhi aperti sulla terra vedrò un giorno lacrime nei tuoi.
Pablo

Leggi tutto l'articolo