CUGINI FOREVER

"L'emozione non ha voce..." canta Celentano.
E per Lucio Battisti invece fu: " Chiudere gli occhi per fermare qualcosa che è dentro me, ma nella mente tua non c'e', capire tu non puoi.
Tu chiamale se vuoi Emozioni...." E' l'incipit per introdurre la mia Emozione.
Rivedere e abbracciare i miei cugini "lontani".
Dall'ultima volta che ci salutammo avevamo più o meno dai dieci ai tredici anni di età.
Ora siamo tutti sposati e con figli.
E sì, davvero troppo tempo.
Sabato scorso, dovevo fargli una Carrambata (senza telecamere).
Il mio stato d'animo era una turbinio di cose: i miei pensieri viaggiavano alla velocità della luce per l' attesa di incontrarli.
Il battito cardiaco accellerato, mi sembrava di esplodere da un momento all'altro.
Tutti erano a cena in una villa al mare con mia sorella, vari cugini e parenti.
Erano al corrente che io non potessi essere lì con loro.
E non immaginavano, minimamente, della mia sorpresa.
Arrivai dopo cena presso la villa, udii una gran confusione al di fuori.
Come sentirono all'improvviso la mia voce che li salutava, tanti occhi erano fissi su di me...
Oddio ebbi un tuffo al cuore, fui inondata di abbracci forti, baci, e lacrime copiose da ogni parte.
Ci fu una specie di gara a chi doveva abbracciarmi per prima.
Tanto affetto e amore da tutti: piccoli e grandi.
Una serata ricca di emozioni incancellabili: abbiamo ricordato tante cose passate, si rideva e non finivamo di tenerci stretti tra le braccia.
Ho conosciuto i loro figli, tutti bimbi e adolescenti meravigliosi.
La serata finì facendo il karaoke, cantando a squarciagola insieme sino alle due di notte, tra sfottò e risate a crepapelle.
Davvero una mitica serata con il nostro motto: CUGINI FOREVER e la nostra canzone......che aggiungo di seguito.
Un megabacio a: Angelo, Laura, Ivana, Nicoletta, Luca, Marco, Massimo, Giovanna e anche Raffaella (che era assente) e naturalmente anche: le loro metà e le piccole gemme che crescono.....
VI AMOOOOO E SONO FELICE PER OGNUNO DI VOI.....                                       

Leggi tutto l'articolo