Caccia al tesoro dei Casamonica con i metaldetector

Guardia di Finanza e polizia al lavoro per cercare l’oro nascosto dei Casamonica.
È quanto riporta Il Messaggero: sotto le ville demolite del clan potrebbero essere stati seppelliti oggetti e materiale di valore.
Gli agenti inizieranno a setacciare l’area con metaldetector in grado di rilevare elementi preziosi fino a 30 metri di profondità.
Le case abusive di via del Quadraro erano state abbattute a fine novembre sotto gli occhi del ministro dell’Interno Matteo Salvini, della sindaca Virginia Raggi e del premier Giuseppe Conte.
In un campo accanto alle abitazioni demolite era stata trovata una cassaforte blindata vuota, ma gli investigatori credono che sottoterra si potrebbe trovare un vero e proprio bottino.
Stando a quanto si legge su Il Messaggero, le forze dell’ordine avrebbero notato, nella zona, un via vai sospetto dei vecchi inquilini.
Subito dopo lo sgombero, invece, era stato portato via tutto il mobilio che comprendeva baldacchini vellutati alla Luigi XVI, console dorate con specchiera e candelabri, statue di giaguari ruggenti e letti stile Impero e che ora si trova in un magazzino in viale Togliatti.
L’amministrazione comunale avrebbe chiamato più volte i proprietari per restituire i carichi di mobili, ma nessuno si sarebbe mai presentato per ritirare la roba che ora potrebbe andare al macero.