Cade un grosso masso:

Ieri mattina tecnici, amministrazione comunale e protezione civile erano sul posto per tenere sott'occhio un grosso masso che si è staccato a nord dal fronte franoso (sopra al ponte del Baffo) che l'anno passato aveva messo in ginocchio la vallata, sbarrando l'unica via di accesso verso il fondovalle.
Subito si è messa in moto la macchina operativa che si occupa della sicurezza composta dai tecnici della Provincia, geologi, mentre il sindaco Ezio Palleni ha allertato la squadra di protezione civile locale coordinata da Carlo Orlandi.
Dopo le verifiche geologiche del caso si è stabilito che non esistono situazioni di pericolo e che il masso non dà segnali di ulteriori movimenti, quindi ieri si è evitato il disgaggio del masso lasciato nella propria sede».
Gli interventi rientrano nel programma di difesa del suolo e sistemazione della strada provinciale che collega la vallata con il fondovalle per i quali la Regione Lombardia ha stanziato 3 milioni di euro.
Fonte: www.laprovinciadisondrio.it

Leggi tutto l'articolo