Cagliari-Crotone 2-1, Sant'Elia inespugnabile

— di Massimiliano Aquino Riprende dopo la deludente prestazione contro l’Atalanta, la marcia dei Pitagorici verso la salvezza.
Un traguardo distante già 5 lunghezze dopo appena sei giornate di campionato.
Il verdetto del campo in queste prime giornate, ha relegato il Crotone in ultima posizione, con un bilancio di 5 sconfitte e 1 pareggio.
La prestazione di Pescara contro l’Atalanta ha messo in evidenza tutte le difficoltà dei rossoblu, che già dai primi minuti di gioco, hanno subito l’iniziativa di gioco da parte degli avversari.
La panchina di mister Nicola comincia a vacillare, nonostante la fiducia ribadita al mister in settimana dal Presidente Vrenna.
Contro i sardi un unico obiettivo: la vittoria.
Primo tempo – Il Cagliari cerca subito il possesso palla e già nei primi minuti di gioco va vicino al gol del vantaggio.
I Calabresi provano a rispondere alle azioni offensive ma il Cagliari si rende pericoloso in contropiede.
Dopo aver concesso diversi calci d’angolo, il Crotone prova ad uscire con le azioni sulle fasce, soprattutto sulla destra con Rosi che al 23′ batte di testa un cross sopra la traversa.
Al 27′ Claiton è costretto ad uscire dal campo in seguito ad uno scontro di gioco avuto al 9′ della partita.
Al suo posto entra Dussenne.
Alla mezz’ora Crotone in avanti con un’azione da calcio d’angolo, ma l’azione viene sprecata dai Calabrese.
Al 35′ il portiere Rafael allontana dall’area un cross pericoloso di Ceccherini.
I Calabresi hanno preso in mano il pallino di gioco, ma al 38′ arriva la doccia fredda con il gol di Di Gennaro che batte a rete un gran tiro dalla distanza.
Al 40′ Rohden prova subito a riportare in parità il risultato, ma il tiro viene deviato in angolo.
Termina dopo 2′ di recupero il primo tempo della partita.
Calabresi in svantaggio al termine del primo tempo.
Secondo tempo – Nella ripresa subito un errore del portiere Rafael sul pressing di Falcinelli ma il portiere si salva in fallo laterale.
Il Crotone ci prova con i tiri dalla distanza, ma il portiere del Cagliari non si fa sorprendere.
Cagliari in gol al 56′ di gioco con Padoin che ribatte in porta il tiro sulla traversa di Borriello.
Gli undici di mister Nicola provano a reagire, e al 58′ e 59′ calciano in porta prima con Falcinelli, poi con Rosi.
Dopo il gol del raddoppio il Cagliari si abbassa, e il Crotone manovra le azioni offensive alla ricerca del gol.
Al 62′ il Cagliari va vicino al gol del 3 a 0 con Murru che colpisce il palo.
Passano i minuti e al 66′ Falcinelli lascia partire [...]

Leggi tutto l'articolo