Cake alle pere

Cara Lilli, ieri è stata una giornata particolarmente stressante, non sono riuscita a postare la ricetta per il dolcino domenicale :-( Recupero oggi, poi dovrò parlarti anche della manifestazione pubblica a cui a pratecipato sabato sera la monella con la sua scuola e che tutto sommato è andata bene, anche se la disorganzzazione è stata al limite dell'incredibile (vedrai quando ti spiegherò!).
Dunque, ti presento un morbido "cake alle pere", naturalmente assemblato e sperimentato dalla sottoscritta e risultato davvero buono buono.
Semplice come tutte le mie ricette, ecco come procedere: - farina gr 300 - zucchero gr 200 - burro gr 100 - uova n.3 - acqua frizzante ml 100 - pere di media grandezza n.2 (io avevo le pere abate) - vanillina 1 bustina - lievito per dolci 1 bustina - cannella (se piace) 1 cucchiaino   Montare le uova con lo zucchero fino a che risultano bianche e spumose, quindi aggiungere il burro ammorbidito e continuare a montare, ottenendo una crema morbida.
Incorporare la farina, il lievito e la vanillina (più la cannella se piace), versando man mano l'acqua frizzante e mescolando in modo da rendere fluido il composto.
Sbucciare e tagliare le pere a pezzetti piuttosto piccoli: metà schiacciarli con la forchetta fino a farne una purea da incorporare al composto precedente così che sia "impregnato" di gusto di pera; l'altra metà tenerla da parte.
Imburrare e infarinare uno stampo da 24 cm di diametro e versarvi il composto.
A questo punto spargere i restanti pezzetti di pera sulla superficie e spingerli giù giusto un pò con la spatola.
(NOTA: facendo in questo modo, che può sembrare bizzarro, ho ottenuto che i pezzetti non "precipitassero" tutti verso il fondo del dolce ma scendessero piano e si distribuissero all'interno qua e là).
Infornare a 180° per circa 40 minuti.
Verificare la cottura con uno stecchino, tenendo conto del fatto che l'interno del dolce tende a restare un pò umido per la presenza delle pere.
  Ecco qualche foto:       Dopo  il mio plumcake al limone, anche con questa ricetta partecipo al primo contest sulla prima colazione indetto da La Erika in cucina :-)      

Leggi tutto l'articolo