Calciatore evirato e ucciso a 24 anni: svelate le foto a letto con la moglie del suo assassino

Il suo assassino ha confessato, ma restano ancora tante ombre dietro l'omicidio di Daniel Correa Freitas, 24enne calciatore brasiliano di proprietà del San Paolo, torturato, evirato e ucciso. Il delitto è stato confessato da Adison Brittes, un noto imprenditore brasiliano, anche se sul movente ci sono molti dubbi.

La polizia, che sta indagando sull'omicidio, ha infatti diffuso alcune foto inviate su WhatsApp da Daniel Correa ad un amico: in quegli scatti, si vede il 24enne sorridere in alcuni selfie, sdraiato sullo stesso letto dove sta dormendo Cristiane, la moglie di Adison Brittes. Nella conversazione con l'amico, Daniel Correa aveva rivelato di essere in casa di Brittes per la festa dei 18 anni della figlia, Allana, e di aver vissuto un'avventura con la moglie dell'imprenditore.
«Stai attento, quello ti fa fare una brutta fine», l'ultimo messaggio inviato dall'amico a Daniel Correa. Da quel momento, la conversazione si interrompe, senza alcuna risposta da parte del calciatore, i...

Leggi tutto l'articolo