Calcio, Emiliano Sala: riprese le ricerche dell'aereo scomparso

Londra (askanews) - Sono riprese questa mattina le ricerche per ritrovare l'aereo che trasportava il calciatore argentino, di origini italiane, Emiliano Sala, scomparso sopra i cieli della Manica.
La polizia ha concentrato le ricerche in una zona precisa dove c'è la più alta probabilità di trovare qualcosa, in base agli studi sulle maree e delle condizioni meteo dopo la scomparsa dell'aereo.
Si tratta delle zone costiere intorno ad Aurigny.
Due aerei sono decollati per esaminare dall'alto le rocce e le isole.
Il monomotore Piper Malibu su cui era salito il giocatore 28enne era partito da Nantes diretto a Cardiff: è scomparso dai radar lunedì sera intorno alle 21.20 ora italiana, una ventina di chilometri a nord dell'isola di Guernesey.
Il controllo aereo della vicina isola di Jersey aveva precisato che l'aereo con i due occupanti a bordo, che inizialmente volava a un'altitudine di 5.000 piedi, aveva chiesto l'autorizzazione a scendere a 2.300 piedi prima di uscire dai radar.
Il padre del calciatore, Horacio Sala, segue con apprensione la vicenda dall'Argentina.
"Le ore passano e questo mi fa pensare al peggio", ha dichiarato "L'unico desiderio che ho è che lo ritrovino.
Hanno detto che il contatto con l'aereo è stato perso quando stava attraversando la Manica", ha detto commosso.
In un messaggio vocale inviato via WhatsApp agli amici, il calciatore sembrava preoccupato dalle condizioni dell'aereo.
"Sono qui sull'aereo che sembra che sia sul punto di cadere a pezzi e sto andando a Cardiff...", aveva detto, secondo quanto riportato da alcuni quotidiani argentini, "Se entro un'ora e mezza non avete mie notizie, non so se manderanno qualcuno a cercarmi perché non mi troveranno ma...
lo sai.
Che paura che ho!", ha concluso nel suo audio messaggio Sala.
A Nantes intanto i tifosi hanno reso omaggio con una veglia a Sala, un calciatore che adoravano.
E lui aveva ricambiato con dodici gol in 19 partite di Ligue 1 in questo inizio di stagione, prima di accettare il trasferimento in Galles.

Leggi tutto l'articolo