Calciomercato: Balotelli - Ibra e la calda estate di Raiola

Dura la vita del procuratore in tempi di calciomercato estivo; soprattutto quando hai due cavalli da Palio di Siena situati tra Milano e Barcellona.
Ibrahimovic e Balotelli stanno facendo fare il pieno di pranzi, cene e aerei al loro procuratore Mino Raiola.
Mario Balotelli che fuori da scuola e salire sulla sua audi utilitaria dichiara di non sapere se resta all'Inter e il suo procuratore dietro che lo toglie subito dal mercato per rimetterlo in vetrina già oggi perchè è frutta di stagione.
L'Arsenal ha mandato un suo procuratore a guardare l'orale di Mario e Santon.
  Zlatan Ibrahimovic con il mal di pancia cronico a cui si associano anche dei mal di testa a cui dei moment non bastano; la cura di Mino prevede una visitina da Galliani, anche lui con il mal di portafoglio causa Luis Fabiano.
Un antidolorifico per entrambi potrebbe essere un prestito di un anno e un ingaggio di Ibra che cala a 6 Milioni di Euro (come farà a campare).
Fossi in Ibrahimovic un pensiero serio lo farei perchè con nel trio mera "Villa" del Barecellona corre seriamente di vedere e conscere tutte le scalfiture della panchina catalana e non solo.
  Al momento comunque penso che possa finire tutto in paella e fichi.
Fossero tutti come Maxwell, Mino sarebbe a dieta; invece così ogni volta deve concludere con un Montenegro (sapore rosso-nero :-)? ) Evoluzioni, conferme, trattative, acquisti e cessioni fatte tutte in diretta su Mercato in diretta di Virgilio Sport

Leggi tutto l'articolo