Calciomercato, il Chelsea chiede Vieri e Cannavaro

Roman Abramovich insiste, Massimo Moratti resiste.
Il russo non molla Vieri, col quale trasformerebbe il suo Chelsea in una squadra stellare.
Anzi rilancia: vuole anche Cannavaro.
E per attaccante e difensore azzurri offrirebbe 60 milioni di euro.
Oggi i dirigenti della squadra londinese hanno sferrato l'attacco al club nerazzurro per arrivare a prendere Christian Vieri.
Sull'acquisto del cartellino del giocatore le parti non trovano l'accordo.
Il magnate russo cercherà di aggirare l'ostacolo, puntando direttamente al giocatore.
Per convincerlo confermerà il ricco ingaggio che l'azzurro attualmente prende alla corte di Moratti (7,5 milioni di euro), con tanto di prolungamento di contratto dal 2006 al 2008.
In caso di cessione dell'ariete, i nerazzurri potrebbero richiedere al Parma il brasiliano Adriano, che i Tanzi terranno ancora per quest'anno in comproprietà.
Con il club ducale c'è un accordo scritto: se l'Inter lo riacquisterà prima del tempo dovrà pagare i 15 milioni pattuiti per la metà del cartellino, più il 15 per cento di penale.
Fabio Cannavaro potrebbe essere sostituito con il difensore del Monaco Govou.
O con il laziale Stam, per 10 milioni di euro più Dalmat, molto apprezzato da Mancini.
Sull'olandese - sulla cui posizione contrattuale lo spogliatoio della Lazio si è spaccato - sono però pronte ad avventarsi anche Milan e Juventus.
Dalmat è stato offerto dall'Inter anche alla Roma, in comproprietà, insieme a Cristiano Zanetti e a 10 milioni di euro in cambio del forte centrocampista brasiliano Emerson.
Ma la società nerazzurra è in piena bagarre: dalla Francia, il Lione ha richiesto Kallon, mentre si complica lo scambio col Valencia Kily Gonzales-Farinos.
Al portoghese Sergio Conceicao sarà data la libertà di rescindere il contratto per trasferirsi al Porto.
Sul fronte dei rinnovi l'argentino Javier Zanetti è a un passo dalla firma mentre Alvaro Recoba è pronto a ridursi l'ingaggio fino al 30 per cento in meno dell'attuale stipendio, ben 6,7 milioni lordi di euro all'anno.
In casa Milan Albertini rifiuta la Lazio, ma Pancaro arriverà lo stesso in rossonero, magari in prestito.
Nakata non sembra più molto vicino: il direttore sportivo del Parma Tosi ha dichiarato che al 99 per cento il giapponese resterà in Emilia.
Sul fronte cessioni sfuma Dalla Bona al Bologna che è vicino allo svedese Andersson del Chievo.
Rivaldo è stato richiesto dagli inglesi del Middlesbrough che sarebbero disposti ad accollarsi il suo alto ingaggio e dare al Milan 5 milioni e mezzo di euro.
Sembra però che il [...]

Leggi tutto l'articolo