California, sparatoria a festival del cibo: 4 morti e 15 feriti. Il killer è un 19enne italo-iraniano

Sparatoria in California: quattro morti e 15 feriti a un festival. A compiere il massacro, costato la vita anche a un bambino di 6 anni, è stato Santino William Legan, 19enne di origini italiane e iraniane, colpito a morte dalla Polizia. Secondo i media americani il ragazzo avrebbe condiviso in passato posizioni suprematiste in un post pubblicato sui social.

La festa dell'aglio si trasforma in tragedia. Colpi di arma da fuoco contro la folla durante il Gilroy Garlic Festival, in California, appuntamento gastronomico che richiama ogni anno decine di migliaia di persone: il bilancio preliminare è di almeno quattro morti. I video postati su Twitter mostrano scene di panico, con la gente che fugge sentendo in sottofondo colpi di arma da fuoco. La testimone Julissa Contrera dice del killer: «Aveva un fucile, sparava in tutte le direzioni. Era in grado di sparare tre o quattro colpi al secondo» dice Contrera a Nbc. «Era preparato per il gesto» aggiunge.
Gli investigatori stanno ancora ce...

Leggi tutto l'articolo