Calore specifico e latente

In generale abbiamo visto che, quando forniamo calore ad un corpo, la sua temperatura aumenta oppure, se siamo in prossimità di un cambiamento di stato, la temperatura non aumenta ma il calore viene utilizzato per indurre il cambiamento di fase della sostanza in esame. Ma quando forniamo calore a un corpo, come avviene la propagazione del calore al suo interno?
Il calore si propaga dal corpo a temperatura più alta a quello a temperatura più bassa in maniera rapida se il materiale ha una elevata conducibilità termica λc (ad esempio nei metalli), in maniera lenta se il materiale ha una bassa conducibilità termica (ad esempio negli isolanti).
Cerchiamo ora di enunciare una formula interessante che può essere utile ai futuri geometri: vogliamo vedere quanto calore attraversa una parete di area A in un certo intervallo di tempo Δt se la differenza di temperatura è pari a ΔT e la parete è costituita da due strati di materiale diverso aventi spessore d1 e d2 rispettivamente, come nella figura...

Leggi tutto l'articolo