Cambia la proprietà della Formula 1 ma l'organizzazione delle competizioni dovrebbe rimanere a Bernie Ecclestone

Mau_Cox per RED||Carpet All'imprenditore britannico è stato chiesto di rimanere per altri tre anni.
Al fine di controllare la Formula 1, è vicino il passaggio di un pacchetto di azioni tra la CVC e la Liberty Global.
Mentre la definizione della vendita è vicina, Bernie Ecclestone pare destinato a rimanere al suo posto.
Il patron della F1, infatti, ha dichiarato che gli è stato chiesto di restare per altri tre anni.
In una intervista concessa alla Reuters, l'ottantacinquenne imprenditore ed ex pilota britannico ha sottolineato che la società statunitense - un colosso dell'elettronica e della comunicazione che controlla anche Discovery Channel - vorrebbe che rimanesse al suo posto anche nella prossima fase.
Secondo i media, l'acquisizione della F1 ha un valore che supera gli 8 miliardi di dollari.
Con la vendita in corso è evidente che questa disciplina sportiva sposterà il suo asse dall'Europa agli USA, con la previsione che beneficierà di nuovi impulsi.
Va considerato che Liberty Global ha interessi in tutta l'America, al Nord come al Sud, ed in Europa opera in più di 30 Paesi.
© RED||Carpet, 2016 | Tutti i diritti sui contenuti sono riservati

Leggi tutto l'articolo