Cambiamenti

Ormai sono quasi due anni che sto a Torino.
Sembra volato questo periodo anche se per qualcuno non sembra così: poco fa ho ricevuto una telefonata di un'agenzia immobiliare che mi chiedeva se stavo cercando casa.Il tempo trascorso a Torino città mi piace: non ho subito grossi problemi nel passaggio da una città piccola ad una grande.
E poi devo dire che a livello di conoscenze mi sto ritagliando nuovi spazi, specialmente con alcuni colleghi conosciuti.
Colleghi, non tutti però.
Quelli con cui lavoro in maniera più stretta, diciamo così, sono insopportabili.
Lo dico io che penso di avere un livello di sopportazione molto alto.
In realtà l'ambiente lavorativo trovato è quello dei più classici: gente che non si parla, gente che ti scambia per telefono amico e passa ore nel mio ufficio a lamentarsi degli altri o a lamentarsi che ha troppo lavoro ( e allora vattene dal mio ufficio).
Per me ad un certo punto questa situazione è diventata insostenibile e per questo ho chiesto un cambio di m...

Leggi tutto l'articolo