Campionato Provinciale 2009

C'è molta tensione per quanto riguarda il Campionato Provinciale del lazio 2009, fino alla terza gara sembrava delinearsi la solita classifica con i migliori atleti nelle prime posizioni, tutti nomi noti che ogni anno si regalano ottimi risultati.
La quarta gara però ha stravolto la classifica portando numerose penalità a chi dava per scontata la vittoria del provinciale.
Nella competizione svoltasi sul litorale di Montalto di Castro e Tarquinia infatti sono state poche le prede degne di nota e la gara è stata decisa con la cattura di numerosi gronchi.
ovviamente sonno stati favoriti coloro che hanno gareggiato in prossimita di scogli o comunque in zone di litorale dove la cattura degli anguilliformi è piuttosto prevedibile.
Il settore che ho potuto provare ha visto la cattura di un solo gronco di circa settecento cinquanta grammi che ovviamente ha regalato all'agonista che l'ha spiaggiato il primo di settore.
Per quello che mi riguarda ho cercato di ottenere il massimo dai pochi momenti di fine calata dell'inizio della gara insidiando tanto il pesce a galla quanto quello a fondo ed ho catturato in breve tempo una marmora da venticinque centimetri, un' ombrina tecnica e dopo un oretta un sarago tecnico.
Poi con il sopraggiungere della notte mi sono ovviamente messo nelle condizioni di recuperare qualche gronco, che però non si è fatto vedere, in sostanza a fine gara mi sono guadagnato un bel secondo posto.
Ma la soddisfazione maggiore è stata quella di battere personaggi del calibro di Martinori e Thimoti uno alla mia destra ed uno alla mia sinistra che non hanno visto catture di rilievo neanche dopo aver acceso un "cero" ed averlo apposto sotto la canna.
La classifica adesso vede in prima posizione il Gronco Paolo Salvi, ovviamente facciamo tutti il tifo per lui, ed una cinquantina di atleti con un massimo di dieci penalità, tengo a sottolineare che ben otto atleti di questi cinquanta fanno parte del glorioso club "Il Gronco Surfcasting Ladispoli".
Vedremo nella gara del cinque dicembre chi si aggiudicherà il passaggio agli italiani, sperando che non si debba decidere tutto con la fortuna, ma che venga premiato chi con impegno e sacrificio è riuscito fin qui a stare in testa.
FM

Leggi tutto l'articolo