Candiani, vigili fuoco Umbria esempio

(ANSA) – PERUGIA, 26 OTT – “Il terremoto ha provato in maniera massiccia strutture e personale, anche nel post emergenza.
Abbiamo bisogno di dare nuove risorse umane”: a dirlo è stato il sottosegretario al ministero degli Interni Stefano Candiani in occasione della sua visita al comando provinciale dei vigili del fuoco a Perugia.
Durante la quale ha parlato della situazione dell’Umbria “dove c’è stata un’esperienza importante che deve essere presa ad esempio”.
Candiani ha ringraziato i vigili del fuoco “per quanto fatto durante il sisma”.
L’incontro è servito a fare il punto sui problemi delle strutture.
“Le istanze arrivate sono semplici – ha detto -, i vigili chiedono di poter avere mezzi e attrezzature per fare il proprio lavoro.
Diamo una garanzia: inserire tra il 2018 e il 2019 almeno 1.500 nuove unità, di cui una parte arriverà anche in Umbria, consentendo una riclassificazione in aumento di alcuni distaccamenti, penso ad Amelia, Orvieto e Norcia che deve essere valutata”.