Canederli tra sport e gastronomia

Domenica 16 gennaio si corre la Maratona dei canederli in Val Casies, in zona Plan de Corones.
Il piatto più in voga in Alto Adige dà il nome alla sciata lungo i 42 chilometri di piste di fondo preparate a doppio tracciato sia per tecnica classica che, al centro, per lo skating.
I partecipanti alla maratona, una volta compiuto tutto il percorso o una sua parte potranno rifocillarsi dalle ore 11 alle 16 gustando i canederli in uno dei 12 ristoranti e baite disseminati lungo il tracciato.Inoltre, fino al 28 febbraio i ristoranti della zona proporranno anche la Dieta del fondista.
Gli sciatori possono fermarsi in uno dei ristoranti che aderiscono all’iniziativa e dopo una mattinata trascorsa sugli sci provare gnocchi di patate ripieni alla mela e allo speck o canederli di zucca con formaggio locale all’Hotel Stoll, zuppa d’orzo con Tirtlan (frittelle ripiene di crauti o patate, o semi di papavero) all’Hotel Waldheim o Kaiserschmarr’n con mirtilli rossi allo Sporthotel St.
Martin, oppure un tris di canederli con crauti al Ristorante Talschlusshütte.
Avvertenza importante: in Alto Adige è severamente vietato tagliare i canederli con il coltello, ma sempre e rigorosamente con la forchetta.
Fonte articolo: mondointasca.org  

Leggi tutto l'articolo