Cannes 2019. La Palma e gli altri premi: è stata la strage dei grandi (e la vittoria dei nuovi)

da nuovocinemalocatelli.comPubblicato il Maggio 25, 2019 da Luigi LocatelliIl coreano Bong Joon-ho: Palma d’oro al suo Parasite (immagine dal sito ufficiale del festival di Cannes)E così anche stavolta Pedro Almodóvar è stato fottuto.
Scusate l’espressione rude, ma non saprei come dire meglio quanto è successo stasera in sede di premiazione di Cannes 72.
Neanche quest’anno, che pure ha portato in concorso il suo film più convincente da parecchio tempo in qua, ha vinto la Palma d’oro.
Premiato sì come migliore attore Antonio Banderas, che interpreta il suo alter ego in Dolor y Gloria, ma è troppo poco e non vale come risarcimento (ed è di Banderas il migliore speech di ringraziamento di tutta la soirée, il più nobile, asciutto e elegante, in cui dice senza smancerosità e con massima sincerità di dovere tutto a Pedro e di voler dividere il premio con lui.
Ed è partito un applauso che non finiva più).Ma la sconfitta di Almodóvar è solo il caso più vistoso della strage dei grandi, dei non ...

Leggi tutto l'articolo