Capelli sempre in ordine con la coda di cavallo!

La coda di cavallo è un'acconciatura che viene spesso relegata ai momenti più "pratici" della giornata: quando si lavora, si fa sport oppure si vuole legare i capelli in modo che non ci finiscano davanti al viso.
In realtà, questa pettinaturapuò anche valorizzare il viso e donarvi un nuovo stile: ecco quattro suggerimenti diversi per portarla.Ultrachic: dopo aver pettinato per bene i capelli, raccoglieteli tutti in alto sulla sommità della nuca e legateli stretti con un elastico molto sottile e dello stesso colore; fissate la chioma con uno spray illuminante.
Questa pettinatura libera il volto, dandogli un aspetto pulito, ordinato e molto elegante.
E' adatta a chi ha i lineamenti regolare, e a chi non ha un naso troppo pronunciato.
Potete abbinare la pettinatura ad orecchini vistosi lunghi e pendenti, per un look un pò J-Lo.Nature: se avete una bella chioma folta, magari riccia, l'ideale è legare i capelli in una chioma morbida e bassa, che si appoggi sul collo.
Lasciate che i riccioli vi incornicino il volto, e modellate le punte con un pò di cera.
Per legare i capelli, potete usare un foulard, annodandolo con un fiocco vistoso.Sbarazzina: legate i capelli a media altezza, lasciando che alcune ciocche sfuggano via; chi ha i capelli medio-corti può "aprire" la coda lavorando la chioma con il gel, in modo che i capelli vadano un pò in tutte le direzioni.

Leggi tutto l'articolo