Capitali Baltiche

Partenze: 11 e 24 Giugno 2009 Durata: 11 notti La rosa dei venti MSC Crociere indica la rotta del Nord Europa.
Si parte dalla Danimarca e si giunge in Polonia.
Si toccano i porti della Lettonia, dell' Estonia per approdare in Russia.
Da qui si raggiungono la Finlandia, la Svezia e la Germania per poi far ritorno in Danimarca.
Arte e cultura si coniugano in itinerari suggestivi e romantici.
La fantasia naviga libera nei Mari del Nord e s’inebria di profumi nuovi e delicati a contatto con una natura selvaggia e senza confronti.
Scoprirai antiche leggende dal fascino intramontabile.
Una navigazione piena di emozioni come i ricordi che scolpisce.
Non ci resta che presentarti alcuni luoghi che toccheremo: Tallin: Probabilmente i primi insediamenti risalgono al 2000 a.c.
Importante porto per il nord Europa, Tallin è passata dalla dominazione danese a quella svedese, da quella russa a quella tedesca della II guerra mondiale fino ad ottenere la sua indipendenza nel 1991.
Storicamente la città si divide in tre zone: la "TOOMPSEA" o collina della cattedrale è la parte alta della città.
Da sempre sede delle autorità che nel corso dei secolo vi sono succedute, è oggi sede degli edifici del governo estone e di molte ambasciate.
Qui possiamo ammirare il Castello di Toompsea, oggi sede del Parlamento, la Chiesa ortodossa di Alexander Nevsky ed il panorama sulla città vecchia con i sui tetti in legno; La città vecchia, fondata dalla Lega Anseatica, era la sede dei commerci durante il medioevo.
Da vedere il Municipio, la Farmacia del XV secolo e le antiche case dei mercanti; La città estone che forma un semicerchio a sud della città vecchia.
Alla fine del XV secolo fu costruita la guglia per la Chiesa di Sant' Olav alta 159 m.
E' stata per circa 100 anni la costruzione più alta del mondo.
In seguito a diversi incendi e conseguenti restauri, l' altezza totale oggi è di 123 m.
RIGA: Capitale della Lettonia, situata sul Mar Baltico alla foce del fiume Daugava è la più grande delle città delle Repubbliche Baltiche.
Fu fondata nell' Agosto del 1201 dal vescovo tedesco Albrecht von Buxthoeven giunto da Brema per evangelizzare la Livonia all' epoca pagana.
Fu supportato dall' ordine livoniano dei "Cavalieri Portaspada" e dall' ordine Teutonico.
Riga passò sotto il dominio svedese dal 1621 al 1710, quindi fu conquistata dai russi in seguito ad un' aspra guerra.
L' impero zarista fece della città uno dei principali porti della Russia.
Con la caduta dello Zar, la città divenne, nel 1918, capitale della neonata Repubblica [...]

Leggi tutto l'articolo