Cappuccetto rosso si è mangiata il lupo...

Caro lupo, sono qui per te.
La gente è cattiva, oserei aggiungere anche un pò stronza.
Sono anni e anni che vanno sparlando di te; di come sei stato feroce, di come ti sei pappato mezza famiglia, di come eri ridicolo con la cuffietta e i vestiti della nonnina.
Oggi però, vorrei sollevare delle questioni, che a me proprio non vanno giù e analizzare anche il comportamento di chi ti ha portato a fare ciò e riscriverne la vera storia.
"La mamma di cappuccetto rosso"
Un giorno una donna, con qualche chilo in sovrappeso, le dita ingiallite dalla nicotina per le troppe sigarette fumate per colpa di un marito scappato con una più longilinea e avvenente signorina rumena, guardò distrattamente il calendario  appeso alla parete e si accorse che erano passati ben due mesi da quando aveva tirato fuori l'anziana madre dall'ospedale San Camillo, di Roma, ed essendosela trovata tra i coglioni, con continue lamentele, gemiti di dolore per gli acciacchi, dovuti alla vecchiaia e alla demenza senile,...

Leggi tutto l'articolo