Carla Ruocco , Riporto dalla bacheca di Alessandro Di Battista ciò che è accaduto oggi:

Carla Ruocco 7 hrs · Modificato   Riporto dalla bacheca di Alessandro Di Battista ciò che è accaduto oggi: Questa mattina Brunetta ha chiesto la convocazione della capi-gruppo.
Scopo? Spostare il voto sull'arresto di Galan, il deputato di Forza Italia accusato di essersi intascato 1 milione di euro all'anno di tangenti nell'affare MOSE.
Noi abbiamo fatto il nostro dovere! Siamo andati fuori la porta della capi-gruppo a esercitare “pressione”.
E' passata la Boldrini, abbiamo chiesto giustizia.
Gli abbiamo fatto capire che non scherziamo, che tutti sono uguali davanti alla legge.
Sembra che si voti, bene, anche se io non mi fido.
Io non mi fido di loro, dei loro accordi, dei loro inciuci piduisti.
Ora sono in aula.
Brunetta e' nervoso.
Quelli di Forza Italia sono nervosi.
Si avvicina loro Cicchitto (Nuovo Centro Destra, quindi governo mentre FI “starebbe” all'opposizione).
Cicchitto gli ha appena suggerito di chiedere in aula il voto per invertire il calendario di oggi.
Sono piccoli escamotage da squali del Parlamento.
Hanno un solo obiettivo: pensare alla casta e mai ai cittadini.
“Ci servono i voti per far passare l'inversione del calendario” gli ha risposto Rocco Palese.
Cicchitto gli fa il gesto del “ci penso io”.
Brunetta ora al telefono.
Ha detto questa frase: “mica l'ho detto in capi-gruppo che senza slittamento saltano le riforme, l'ho detto alla Boschi”.
Questo e' il Parlamento della Repubblica, mi raccomando...rivotate questa gente! P.S.
Noi continueremo sempre a fare il nostro dovere! — con Angelo Tofalo.

Leggi tutto l'articolo