Carlo Verdone: "Il mio esordio fu un incubo. Sono un collezionista molto particolare"

Un Carlo Verdone inaspettato e inedito, quello che ieri si è raccontato a 'Verissimo' insieme alla giovane collega Ilenia Pastorelli, che con lui è protagonista di 'Benedetta Follia', il film in uscita nelle sale il prossimo 11 gennaio.

Intervistato da Silvia Toffanin, e 'stuzzicato' da Ilenia, l'attore e regista romano ha infatti raccontato il suo esordio, avvenuto a teatro nel 1977: «Quel giorno avevo tanta paura e la convinzione di non essere portato per il mestiere di attore. I primi minuti sul palco furono un incubo, ma dopo le prime risate e i primi applausi mi sono sentito più leggero, ed ora eccomi qui».
Una carriera piena di successi, sia come protagonista di commedie, sia alla regia. Tutti i suoi personaggi, in qualche modo, lo rappresentano, ma c'è un lato di Carlo Verdone che nessuno conosce e che lo stesso attore e regista ha rivelato durante la trasmissione: «Amo fotografare le nuvole, ho una collezione di oltre 5500 foto e forse un giorno la pubblicherò».

Leggi tutto l'articolo