Caro Pd, il tuo destino dipende da te.

Le clamorose accelerazioni avvenute in questa non banale estate politica, pongono il Partito Democratico di fronte alla scelta sul proprio destino.
Il Lingotto ha messo una pezza a un ritardo pluridecennale dell’assetto politico del nostro paese, nel quale i mutamenti dei partiti politici erano avvenuti perché costretti da fattori esogeni (crollo muro di Berlino, tangentopoli e crisi della prima repubblica…) e non per decisioni coraggiose e lungimiranti che anticipassero le necessità dei tempi.
La scelta di Renzi di fondare un proprio partito porta alla necessità di una scelta chiara e precisa. La risposta a questa sfida non dev’essere l’appiattimento nella sinistra storica, ma, viceversa, una radicale e coraggiosa politica riformista.
La forza del progetto fondativo del Pd non è stata nell’azzeramento delle culture di provenienza, ma nel metterle a disposizione di un progetto in cui, finalmente, la comunità di destino fossero il traino e la forza dell’unità.
Unità tra le differe...

Leggi tutto l'articolo