Carola Rackete è libera, il gip non convalida l'arresto della capitana della Sea Watch 3. Salvini: «La rispediamo in Germania»

Carola Rackete è libera. Il gip di Agrigento non ha convalidato l'arresto della comandante della Sea Watch e non ha disposto nei confronti della giovane tedesca nessuna misura cautelare. Il gip di Agrigento, Alessandra Vella, non ha convalidato l'arresto della comandante della Sea Watch escludendo il reato di resistenza e violenza a nave da guerra. Secondo la gip il reato di resistenza a pubblico ufficiale sarebbe stato giustificato da una «scriminante» legata all'avere agito «all'adempimento di un dovere», quello di salvare vite umane in mare. Da stasera la donna tornea quindi libera perché viene meno la misura degli arresti domiciliari. La Prefettura di Agrigento, che non ha ancora firmato l'allontanamento di Carola Rackete, sta approfondendo i profili della vicenda.

Secondo il gip di Agrigento la decisione di attraccare a Lampedusa non sarebbe stata «strumentale, ma obbligatoria» perché i porti della Libia e della Tunisia non sono stati ritenuti porti sicuri. Di altro avviso la P...

Leggi tutto l'articolo