Carolina Crescentini multata perché mangiava un supplì in auto: lo sfogo su Facebook

«Beh vabbè.
Sono stata appena fermata dalla municipale che mi sta facendo una multa perché stavo guidando mangiando un supplì.
L'impavida Carol».
Carolina Crescentini racconta la sua disavventura tra le strade di Trastevere a Roma e il suo post su Facebook in poche ore fa il pieno di like.  In realtà pur se non citato espressamente il Codice della strada vieta qualsiasi comportamento che distolga l'attenzione dalla strada, a prescindere che si tratti di rispondere al cellulare, addentare un panino o consultare una mappa.
E la Crescentini scherza: «Se solo mi mettessi a dieta...».

Leggi tutto l'articolo