Carrara: La chiesa di Melara

  L’attuale Chiesa della Madonna di Loreto a Melara, nacque come ricovero di feriti ed ammalati nella Prima Guerra Mondiale (lazzareto, quale Presidio della Croce Rossa), poi divenne sala da ballo (balera) molto frequentata, quindi circa sessantacinque anni or sono quale Chiesa di San Pietro e Paolo, poi come chiesa di San Pietro di Melara (precisazione, di Melara, per distinguerla da quella di San Pietro di Avenza), in seguito definitivamente col nome attuale. L’Oratorio Pubblico, si trovava nell’immediata periferia sud-orientale della città, a Puccinetta, località oggi posta tra le attuali via VII Luglio e via Roma, a poca distanza dal Boccalone della Vacca, ed era giuspatronato dalla famiglia di Berlinguero Vaccà.
 In esso si poteva ammirare un quadro rappresentante  la Traslazione della Alma Casa di Loreto : Alma = anima, dal latino, (esempio :   “divino amor che gentil alma accende” di Vittoria COLONNA) - dal Dizionario Zanichelli 2013(I fiorentini, collocarono la Santa Immagine sull’Altar Maggiore della Chiesa Parrocchiale di Santa Maria degli Ughi posta sulla Piazza delle Cipolle, oggi  Piazza Strozzi e crearono una Congregazione composta di cinque ordini di persone, cioè: 33 Sacerdoti, 33 Cavalieri, 33 Dame, 33 Cittadini, e 33 Cittadine, con lo scopo di comprendere i diversi ceti di cui allora composta la cittadinanza fiorentina.
Dopo vari spostamenti e vicissitudini di questa Sacra Immagine, fu deposta nella Chiesa di S.
Lucia dè Magnoli in via de'Bardi, che è fra le più antiche chiese fiorentine d'Oltrarno.
In un lazzaretto che le sorgeva dinanzi, come ricorda un moderno tabernacolo, sostò nel 1211 San Francesco, nella sua prima visita a Firenze.ed ogni anno il 10 dicembre si celebra la Festa Solenne della Traslazione dell’Alma Casa di Loreto ). Negli anni trenta del secolo scorso, l’altare dell’oratorio  venne donato alla Chiesa di San Pietro in Melara (ora Chiesa della Madonna di Loreto), “succursale” della Parrocchia di Carrara - San Ceccardo  (quella in fondo alla discesa, da Carrara città, di San Ceccardo).
Tale Oratorio Pubblico di Puccinetta, non è più esistente.Questa Chiesa della Madonna di Loreto, così ribattezzata per non confonderla con la Chiesa di San Pietro in Avenza, negli anni quaranta, amministrata da don Giuseppe Rosini, che aveva anche quella di San Ceccardo, personalmente mi rammenta ricordi struggenti : facevo il chierichetto a San Ceccardo (l’attuale Oratorio), abitando nella Carriona, sotto la ex villa Ascoli, quando Don Rosini  mi chiese di [...]

Leggi tutto l'articolo