Cartoline dalla Grande Guerra

Organizzare una mostra richiede una marea di tempo, soprattutto quando bisogna coordinare dei liceali.Infatti, questo "silenzio" del blog è dovuto al fatto che il poco tempo libero che riesco a dedicare alla ricerca storica (chi ormai mi segue da tempo sa quanto io sia puntigliosa su certe cose e voglio sempre avere la certezza della veridicità di ciò che pubblico), è stato completamente assorbito da questo progetto.Prima che gli addetti ai lavori esultino (sìììììì, la collezione è in mostra!!!), sappiate che non si tratta di una mostra "pura" in questo senso.Sono ormai undici anni che colleziono e studio questi oggetti, ed in tutto questo tempo, mi è capitato spesso e volentieri di acquistare lotti, e nei lotti non si può scegliere: prendi tutto quello che ti capita.Così, in maniera casuale, mi sono ritrovata con un centinaio di cartoline che soldati francesi, inglesi, tedeschi e austro ungarici della Prima Guerra Mondiale scrivevano a casa dal fronte e dagli ospedali d...

Leggi tutto l'articolo