Carver - Blu oltremare

 
Blu oltremare 1986 - Minimum Fax, pag.263
 
 
IL PREMIO IL RESOCONTO IL PRATO DOLCE FAR NULLA LA CABINA TELEFONICA POESIA E CADILLAC
 
 
 
***
IL PREMIO
Dicevano che lui non fosse più lo stesso, dopo di quello. E avevano ragione. Se ne andò di casa, tutto contento. Fu vittima del fascino dell'opera italiana. Davanti al sedile della sua portantina installarono uno sgabello per la gotta. La sua famiglia intanto continuava a vivere in una baracca senzacamino. Per loro, una stagione equivaleva all'altra. Che ne sapevano, loro? Le anse di un fiume attraversavano la valle. La sera le candele vacillavano, tremando come ciglia. Come quando il fumo di tabacco irrita gli occhi. Solo che nessuno fumava in quel posto puzzolente. Nessuno cantava o componeva cantate. Quando morì furono loro a doverne riconoscere il cadavere. Che cosa terribile! Gli amici non si ricordavano di lui. Neanche che aspetto avesse il giorno prima. Il padre sputò in terra e se ne andò a caccia di scoiattoli. La sorella gl...

Leggi tutto l'articolo