Casa sicura 1

L'analogia tra gli elementi di un edificio e quelli del corpo umano è sorpendente.
La struttura di un edificio ne assicura il sostegno così come lo scheletro per il corpo umano; in un edificio di recente costruzione la struttura è costituita da una ossatura in cemento armato o acciaio, mentre in un edificio vecchio è costituita dai muri portanti e dalle travi.
Gli impianti di riscaldamento, elettrico, idraulico e del gas somigliano molto agli apparati del corpo umano, come quello respiratorio, circolatorio, digerente.
Le pareti di tamponamento corrispondono alla muscolatura, che dà forma e irrobustisce il corpo.
I rivestimenti, l'intonaco e la tinteggiatura hanno una funzione analoga alla pelle, elemento protettivo del corpo.
Le riunioni di condominio dovrebbero esserne il cervello.
Come nell'uomo le malattie si manifestano con sintomi come la febbre, il pallore e i dolori, così negli edifici lesioni, muri inclinati, solai avvallati, materiali che si sgretolano e macchie di umidità devono essere considerati campanelli d'allarme.
L'analogia con il corpo umano è utile anche per una migliore comprensione e classificazione dei difetti e dei danni che si possono riscontrare nell'edificio e che possono essere raggruppati in: difetti dei materiali da costruzione difetti di funzionamento e di manutenzione danni dovuti a traumi e a invecchiamento Come i medici in base ai sintomi risalgono alla malattia, architetti, ingegneri e tecnici, dalle manifestazaioni anomali e dalle alterazioni visibili della forma di un edificio, sono in grado di risalire alle cause che le hanno determinate.
Come i medici dispongono oggi di una serie di strumenti e apparecchiature per individuare la natura e seguire il decorso di una malattia, così i tecnici hanno messo a punto analoghi mezzi di indagine e misura che permettono di riconoscere e monitorare nel tempo l'evoluzione di una manifestazione di dissesto, ovvero della malattia dell'edificio.

Leggi tutto l'articolo