Casapound azzerata sui social: Facebook e Instagram chiudono decine di pagine e profili

Casapound azzerata sui social network: bloccati i profili su Facebook e Instagram. Blocco su Instagram e Facebook a numerosi account del movimento di estrema destra Casapound. Dal primo pomeriggio i profili ufficiali del partito non sono raggiungibili, così come quelli di numerosi responsabili nazionali, locali e provinciali, compresi quelli degli eletti in alcune città italiane. Restano, invece, consultabili i profili su Twitter. «Che succede? È un fatto molto pesante, non può essere un caso, all'origine del quale devono esserci ragioni gravi. Vogliamo capire» così ora in un tweet Emanuele Fiano, esponente del PD. Iannone, leader di Casapound: «Atto discriminatorio dei colossi social, pronti a class action».

«Le persone e le organizzazioni che diffondono odio o attaccano gli altri sulla base di chi sono non trovano posto su Facebook e Instagram. Candidati e partiti politici, così come tutti gli individui e le organizzazioni presenti su Facebook e Instagram, devono rispettare queste...

Leggi tutto l'articolo