Cassazione: "Il collare antiabbaio è maltrattamento", confermata la multa al padrone dei cani

Un uomo è stato condannato a 800 euro di multa perché i suoi cani indossavano un collare "anti-abbaio", cioè di quelli che danno la scossa all'animale quando prova ad abbaiare.
Il 35enne si è giustificato dicendo che si trattava di una circostanza "eccezionale e sorvegliata per evitare che disturbassero i vicini", ma la Suprema Corte ha respinto il suo ricorso e confermato la condanna stabilita dal Tribunale di Verona nel 2014.
L’imputato è stato anche condannato a versare duemila euro alla Cassa delle ammende.I vari tipi di collare "anti-abbaio" - Anche online sono disponibili per poche decine di euro dei collari correttivi.
Ne esistono tre categorie: quelli elettrici, quelli ad ultrasuoni e quelli alla citronella.
I primi due sono già stati banditi in Paesi come la Svizzera, mentre il terzo tipo è quello più efficace e meno invasivo per l'animale.
La condanna - I giudici hanno ritenuto che il collare anti-abbaio integri il reato di maltrattamenti “in quanto concretizza u...

Leggi tutto l'articolo