Cassazione: legittimo il licenziamento del lavoratore che utilizza per fini personali i permessi sindacali

Attualità
22/02/2019
Cassazione: legittimo il licenziamento del lavoratore che utilizza per fini personali i permessi sindacali

Con la sentenza n. 4943 del 20.02.2019, la Cassazione afferma che è passibile di licenziamento il lavoratore che utilizza per finalità personali le ore di permesso accordate per la partecipazione alle riunioni degli organismi direttivi sindacali, qualificandosi la relativa assenza come mancato svolgimento della prestazione per fatto a lui imputabile.
Il fatto affrontato
Il lavoratore impugna giudizialmente il licenziamento disciplinare irrogatogli per avere, nel corso di quattro giornate di assenza per permessi sindacali, svolto attività ricreative ed avulse dalle finalità sindacali dei permessi accordati.
La Corte d’Appello accoglie la predetta domanda sul presupposto che l’eventuale abuso dei permessi non poteva produrre alcuna conseguenza risolutiva del rapporto di lavoro, potendo giustificare al massimo la decisione di trattenere la retribuzion...

Leggi tutto l'articolo